baskettando

Baskettando n° 22 - 2015/16

barcellona   Vs   Tortona

Barcellona  - Tortona


A cura di Nino Buemi con la collaborazione di Antonio Raimondo
per www.barcellonabasket.net

 

Le ormai flebilissime speranze di salvezza di Barcellona potrebbero tradursi in qualcosa di concreto solo portando a casa due vittorie nei prossimi due match ravvicinati al Palalberti.
Certo, il valore degli avversari (Tortona e Ferentino), i postumi della cocente sconfitta, la presumibile scarsa affluenza di pubblico e le notevoli difficoltà registrate proprio tra le mura amiche sono tutti fattori che renderanno l'impresa quasi miracolosa.
Tuttavia, la squadra, anche a Verbania, ha dimostrato di essere viva, anche grazie all'apporto del nuovo innesto, Francesco Pellegrino, il cui contributo è andato al di sopra delle più rosee aspettative.
Recuperare le energie fisiche e mentali, giocare i prossimi due incontri come se fossero due finali e tirare le somme domenica sera, sperando che Omegna (squadra rispettabilissima, ma tutt'altro che irresistibile) non faccia punti: dovrebbe essere questa la "mission" settimanale di Loubeau e compagni.
 
L’avversario
 
L'Orsi Tortona, allenata dall'ottimo coach Demis Cavina, alla prima esperienza nel secondo campionato nazionale, sta disputando una stagione molto positiva anche grazie ad un buon ruolino di marcia in trasferta (cinque vittorie).
Attualmente, a quota 24 punti in compagnia di Agropoli e Siena, occupa la terza posizione in classica, ed è dunque lanciatissima nella corsa per i play off.
Si tratta di una squadra equilibrata, molto efficace in difesa, piuttosto perimetrale in fase offensiva alla luce della presenza di numerosi specialisti dall'arco dei 6.75.
Tende a concedere qualcosa a rimbalzo, riesce a guadagnarsi pochi secondi possessi e si segnala per il fatto di essere la seconda squadra del campionato per numero di palle perse.
In attacco, come detto, è notevole la pericolosità nel tiro dalla lunga distanza, soprattutto del reparto "piccoli": il giovane play Marco Spissu con buoni trascorsi nelle nazionali under 18 ed under 20), la guardia Derrick Marks (prospetto un po' discontinuo, ma molto interessante) e l'esperto Davide Reati sono tre elementi con mani educatissime.
Sotto i tabelloni, la coppia formata da De'mon Brooks e Luca Garri è senza dubbio tra le migliori della categoria: un mix di doti fisiche, movimenti in post basso, grande qualità anche nel gioco fronte a canestro.
Dalla panchina escono tre elementi affidabili e di sostanza come il play Alexander Simoncelli, l'ala piccola Sebastiano Bianchi ed il pivot Andrea Iannilli (ingaggiato per sostituire Ammannato). Completano il roster i giovani Fabio Maghet e Luca Antonietti.
 
Il Match
Riuscire a ripetere una gara simile a quella d'andata (nella quale Barcellona riuscì a dare molto filo da torcere agli avversari), potrebbe essere una buona base di partenza per Migliori e compagni.
Al di là dell'aspetto mentale e motivazionale, per fare l'impresa il duo Smith-Loubeau è chiamato ad offrire una prestazione diametralmente opposta rispetto a quella di sabato sera a Verbania.
La presenza di Pellegrino potrebbe risultare molto utile per contenere un settore lunghi molto pesante fisicamente come quello abruzzese.
 

I Roster

Basket Barcellona

 

Derthona Basket 1955

Giocatore

Ruolo

Anno

 

Giocatore

Ruolo

Anno

4

Simone Centanni

1

1991

 

0

Marco Spissu

1

1995

5

Giuseppe Varotta

1-2

1997

 

4

Nikola Markus

3

1996

7

Francesco Pellegrino

5

1991

 

8

Davide Reati

2-3

1988

8

Matteo Fallucca

3

1993

 

9

Sebastiano Bianchi

3

1992

11

David Lobeau

4-5

1989

 

10

Derrick Michael Marks

2

1993

18

Corrado Bianconi

4

1994

 

11

Alexander Simoncelli

1

1986

24

Dario Cefarelli

4

1993

 

15

Luca Garri

5

1982

32

Lenzelle Jr. Smith

2

1991

 

16

Fabio Maghet

2-3

1996

53

Franco Migliori

3

1982

 

21

Marco Ammannato

4-5

1988

66

Alessandro Maccaferri

1

1995

 

24

De'Mon Brooks

3

1992

                  Allenatore: Maurizio Bartocci                                                      Allenatore: Demis Cavina
                  Assistente: Francesco Trimboli                                         Assistente: Edoardo Cassalone       

Campo di Gioco: PalAlberti di Barcellona - Contrada Zigari - Barcellona (Me)

Arbitri:  Roberto Materdomini (Grottaglie - Ta)
Alessandro Saraceni (Zola Predosa - Bo)
           Umberto Tallon (Bologna)
 
Gli ex dell'incontro
Torna a Barcellona Luca Garri, autore lo scorso anno di una grande stagione sia in campo (13,3 punti di media a gara in 31,6 minuti; 54% da 2, 42% da 3, 76% ai liberi e 9,8 rimbalzi di media) che fuori dal campo.
I Precedenti
Unico precedente quello relativo alla gara di andata, conclusasi con la vittoria di Tortona (86-78).